DISCIPLINARE ARDESIA DELLA VAL FONTANABUONA


Disciplinare di Produzione per la conformità del processo delle lavorazioni artigiane artistiche, tradizionali e tipiche di qualità

Art. 1 - Denominazione del prodotto
Il nome "Ardesia della Val Fontanabuona" è riservato unicamente al prodotto che risponde esclusivamente all´opera dell´artigianato artistico o tradizionale o tipico di qualità la cui realizzazione segue ed applica le condizioni ed i requisiti stabiliti dal presente disciplinare.

Art. 2 - Zona di produzione
La zona di realizzazione dell´opera dell´artigianato artistico o tradizionale o tipico di qualità recante la denominazione "Ardesia della Val Fontanabuona" è rappresentata esclusivamente dal territorio dei comuni di Cicagna, Coreglia, Lorsica, Moconesi, Orero, San Colombano, Tribogna.

Art. 3 Caratteristiche dell´opera
Art. 3.1 Artigianato artistico
Si intende per lavorazioni artistiche le creazioni, le produzioni e le opere di elevato valore estetico o ispirate a forme, modelli, decori, stili e tecniche che costituiscono gli elementi tipici del patrimonio storico e culturale, anche con riferimento a zone di affermata ed intensa produzione artistica.
Fanno parte delle lavorazioni artistiche: i bassorilievi, incisioni ed intarsi, sia solamente decorativi che parte di componenti architettonici o di arredo.
Si precisa che fasi di lavorazioni di tipo artistico possono essere commissionate da altre aziende artigiane che producono manufatti di artigianato tradizionale e tipico di qualità, aventi funzione accessoria e complementare al prodotto finito.

Art. 3.2 Artigianato tradizionale
Sono definite lavorazioni tradizionali le produzioni e le attività realizzate secondo tecniche e modalità che si sono consolidate e tramandate nei costumi e nelle consuetudini a livello locale o regionale pur con le innovazioni che ne costituiscono il naturale sviluppo ed aggiornamento. Fanno parte delle lavorazioni tradizionali: le coperture, i pavimenti ed i rivestimenti, copertine, piane e mezzanini, portali, zoccolature esterne, camini alla genovese (comignoli), le lavagne.
Per l´esecuzione di questi prodotti vengono utilizzate le macchine tradizionali per la lavorazione delle pietre: mole, dischi diamantati o frese resistenti alla forte abrasione dell´ardesia.
Tali lavorazioni tradizionali possono essere integrate con interventi decorativi secondo le tecniche previste nella lavorazione artigianale artistica dell´ardesia.

Art. 3.3 Artigianato tipico di qualità
Sono definite lavorazioni tipiche di qualità le produzioni e le attività che possiedono meriti tecnici, estetici o bontà di ideazione e di fattura, realizzate con attenzione particolare nella scelta della forma e dei materiali e nell´applicazione delle tecniche esecutive.
Fanno parte delle lavorazioni tipiche di qualità: pavimenti e rivestimenti con intarsi e composizioni cromatiche con marmi, zoccolature esterne bocciardate, con motivi e disegni della tradizione, portali sagomati o arricchiti con motivi architettonici o decorativi scolpiti, caminetti. Tali lavorazioni tipiche di qualità possono essere integrate con interventi decorativi secondo le tecniche previste nella lavorazione artigianale artistica dell´ardesia.

Art. 4 - Descrizione del prodotto e del metodo di produzione
Con "Ardesia della Val Fontanabuona" vengono definiti i prodotti dell´artigianato artistico, tradizionale, tipico di qualità ottenuti con ardesie provenienti esclusivamente da cave della Val Fontanabuona e della Valle Argentina. Infatti con l´ardesia di queste cave si possono ottenere le seguenti tipologie di prodotti:
coperture;
pavimenti e rivestimenti;
componenti per edilizia;
complementi architettonici e decorativi;
complementi di arredo;
oggettistica.

Le peculiarità della materia prima e le tecniche di lavorazione eseguite per ciascun comparto sono descritte nei seguenti articoli.

Art. 4.1 Caratteristiche della materia prima
La "Ardesia della Val Fontanabuona" è un particolare tipo di "Roccia metamorfica" roccia metamorfica allotigena. Deriva dalla sedimentazione progressiva di un limo finissimo dovuto alla frammentazione di rilievi; è caratterizzata da particolare resistenza agli agenti atmosferici, inoltre è facilmente divisibile in lastre. In virtù della propria duttilità, può essere impiegata in vari segmenti artigianali tanto dell´architettura edilizia, quanto del design e dell´oggettistica di uso quotidiano.
Per la lavorazione della "Ardesia della Val Fontanabuona" occorre che la materia prima impiegata si contraddistingua per compattezza, durezza, omogeneità o sfaldabilità della pietra in base alle caratteristiche richieste e più adatte al prodotto da realizzare.
Pregio dell´ardesia è quello di essere molto più resistente all´azione delle piogge acide di altre rocce che contengono la stessa quantità di carbonato di calcio, questo fatto è dovuto alla microstruttura dell´ardesia, il colore è invece soggetto a schiarirsi quando è esposto alla luce, ciò è dovuto principalmente all´azione dei raggi ultravioletti, capaci di penetrare gli strati superficiali della roccia e di ossidare il pigmento graffitico. Consigliabile in linea generale l´utilizzo di ardesia più dura per realizzazioni esterne e la possibilità di utilizzare l´ardesia più tenera per manufatti posti all´interno di abitazioni.
Le venature bianche sono considerate, spesso a ragione, un difetto della pietra in quanto punto di debolezza nella compattezza della pietra stessa. Alcune volte la venatura "bianca" è saldamente ancorata al resto dell´ardesia e può essere utilizzata come elemento decorativo, ad esempio: per un piano, per complementi di arredo, per ciotole.

pag. 1 | pag. 2 | pag. 3 | pag. 4 | pag. 5

 

ADW homepage
Informativa cookie
Questo sito web fa uso di cookie tecnici 'di sessione', persistenti e di Terze Parti.
Non fa uso di cookie di profilazione.
Proseguendo con la navigazione intendi aver accettato l'uso di questi cookie.
OK
No, desidero maggiori informazioni